Vai al contenuto pricipale

Perchè studiare con noi

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione è incluso nella classe 4 denominata Classe delle lauree specialistiche nelle Professioni Sanitarie della Prevenzione, ha durata biennale, è a numero programmato e prevede un esame di ammissione.
Il Corso fornisce una preparazione culturale e professionale che consente di intervenire con elevate competenze nei processi di tipo preventivo, gestionali, formativi e di ricerca negli ambiti delle professioni sanitarie incluse nella classe in risposta ai problemi prioritari di salute dei singoli e delle collettività nei luoghi di vita e di lavoro nelle diverse età.

Le Aree di apprendimento che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi formativi, sono complessivamente tre: 
1. area delle scienze della prevenzione; 
2. area delle scienze giuridiche, economiche e del management sanitario; 
3. area della ricerca e della formazione.

Al termine del Corso di Laurea Magistrale gli specialisti sviluppano competenze finalizzate a ricoprire funzioni dirigenziali negli enti di prevenzione, di ricerca e formazione ai vari livelli della complessità organizzativa e gestionale: nei Servizi di prevenzione e protezione delle Aziende sanitarie locali o nelle Agenzie regionali per la prevenzione ambientale, nei Dipartimenti di prevenzione e nelle Direzioni sanitarie ospedaliere e di distretto socio sanitario delle Aziende sanitarie locali. 
Nel settore privato assumono il ruolo di responsabile dei sistemi integrati per la qualità, l'ambiente e la sicurezza. Inoltre la preparazione dei laureati magistrali permette di ricoprire funzioni tutoriali e di docenza nei corsi universitari; funzioni di formatore nell'ambito dei servizi sanitari e sociosanitari; funzioni di ricerca in ambito universitario e dei servizi sanitari e socio-sanitari.


Il Corso di Laurea Magistrale in "Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione" ha lo scopo di fornire una formazione che consente al laureato di:
- applicare le conoscenze di base delle scienze pertinenti alla specifica figura professionale necessarie per assumere decisioni relative all'organizzazione e gestione dei servizi sanitari erogati da personale con funzioni sanitarie tecniche dell'area medica, all'interno di strutture sanitarie quali i servizi di prevenzione e protezione e le Aziende Sanitarie Locali;
- utilizzare le competenze di economia sanitaria e di organizzazione aziendale necessarie per l'organizzazione dei servizi sanitari e per la gestione delle risorse umane e tecnologiche disponibili, valutando il rapporto costi/benefici;
- supervisionare specifici settori dell'organizzazione sanitarie nell'ambito tecnico sanitario della prevenzione; Utilizzare i metodi e gli strumenti della ricerca nell'area dell'organizzazione dei servizi sanitari della prevenzione;
- progettare e realizzare interventi formativi per l'aggiornamento e la formazione permanente afferente alle strutture sanitarie di riferimento;
- sviluppare le capacità di insegnamento per la specifica figura professionale nell'ambito delle attività tutoriali e di coordinamento del tirocinio nella formazione di base, complementare e permanente;
- comunicare con chiarezza su problematiche di tipo organizzativo e sanitario con i propri collaboratori e con gli utenti.

L'accesso al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione è a numero programmato ai sensi dell'art. 1 della Legge 264/1999 e prevede un esame di ammissione che consiste in una prova con test a scelta multipla finalizzato a verificare l'adeguatezza della personale preparazione dei candidati. Il bando per la prova di accesso al corso di laurea magistrale delle Professioni Sanitarie (programmati a livello nazionale) viene pubblicato sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca​, sull'Albo di Ateneo on line e sul sito del Corso di Laurea www.spsp.unito.it.

Per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione è richiesto il possesso della laurea triennale nella classe L-SNT/4 (Professioni sanitarie della prevenzione) oppure titolo abilitante all'esercizio della professione nella classe di laurea magistrale di cui alla Legge 42/1999 oppure di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.

Per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione è richiesta la conoscenza della lingua inglese (livello non inferiore al B1 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue). Gli studenti che superano l'esame di ammissione dovranno presentare entro il primo anno di Corso la certificazione Preliminary English Test (PET).

Il numero di studenti ammissibili, nei limiti definiti dalla classe, sarà deliberato di anno in anno dagli organi accademici competenti previa valutazione delle risorse strutturali, strumentali e di personale disponibili per il funzionamento del corso.

La frequenza alle attività didattiche relative ad ogni singolo Insegnamento è obbligatoria in misura di almeno il 70% delle ore previste per le attività di didattica (e almeno il 30% di ogni singolo Modulo dell'Insegnamento stesso). La frequenza all'attività di apprendimento in ambito professionale (tirocinio e seminari) viene verificata in collaborazione con i tutori. Lo studente deve aver ottenuto l'attestazione di frequenza al 100% delle ore previste. Le attività formative inerenti la prova finale vengono certificate dal docente responsabile.

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:31
Location: https://www.spsp.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!