Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Ergonomia nell'Ambiente di Lavoro

Oggetto:

Ergonomics in work-place

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
SSP0015C
Docente
Margherita Micheletti Cremasco (Docente Titolare dell'insegnamento)
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
2
SSD attività didattica
BIO/08 - antropologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Tipologia unità didattica
modulo
Corso integrato
SCIENZE DELLA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO (SSP0015)
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il modulo intende fornire la base culturale e le conoscenze scientifiche inerenti l’Ergonomia in relazione al rapporto uomo-ambiente costruito finalizzato alla tutela della salute, del benessere e all’incremento della performance umana nei diversi contesti di vita e di lavoro. L’attenzione si focalizzerà sull’importanza della centralità dell’uomo nella sua variabilità, in relazione ad aspetti antropometrici e biomeccanici che occorre conoscere per poter contribuire alla progettazione di oggetti, servizi, ambienti e attività di vita e di lavoro che rispettino i limiti dell’uomo e ne potenzino le capacità operative. Il modulo di ergonomia contribuisce , in termini di conoscenze e competenze,  alla valutazione delle criticità al fine preventivo per la riduzione di alcuni rischi per la salute e di possibili fattori di disconfort in ambito lavorativo.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare:

- CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
Il laureato avrà acquisito specifiche conoscenze di base e saprà individuare i fattori di rischio negli ambienti di lavoro, valutarne gli effetti sulla salute e predisporre idonei interventi di tutela e risanamento negli ambienti di lavoro. Il laureato avrà acquisito la conoscenza delle norme per la tutela della salute dei lavoratori e per la valutazione del rischio negli ambienti di lavoro.

- CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
Il laureato magistrale utilizza le conoscenze teoriche, le abilità e gli atteggiamenti per erogare e progettare interventi preventivi sicuri, efficaci e basati sulle evidenze.

- AUTONOMIA DI GIUDIZIO: 
Gli studenti saranno in grado di formulare giudizi sull’applicazione di idonei interventi preventivi in materia di igiene e sicurezza ambientale nei luoghi di lavoro.

- ABILITÀ COMUNICATIVE:
Gli studenti saranno in grado di comunicare oggettivamente i rischi in ambito occupazionale in un'ottica scientifica e preventiva.

- CAPACITA’ DI APPRENDERE:
Gli studenti saranno in grado di apprendere autonomamente studi di igiene e medicina del lavoro.

Oggetto:

Programma

ERGONOMIA NELL'AMBIENTE DI LAVORO 
- Caratteristiche dell'approccio ergonomico. La progettazione user centred.
- Valutazione della variabilità antropometrica e biomeccanica.
- Valutazione dell’interazione uomo-macchina-ambiente.
- Le problematiche da sovraccarico biomeccanico e patologie muscolo-scheletriche.
- Rischi per la salute nelle attività che implicano movimenti ripetuti.
- Rischi per la salute nelle attività che implicano movimentazione manuale dei carichi. La movimentazione dei pazienti.
- Esempi applicativi di analisi ergonomica di postazioni di lavoro, ambienti e attività in diversi contesti.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L’insegnamento si articola prevalentemente in ore di didattica frontale che possono essere integrate con lavori ed esercitazioni in gruppo e la condivisione di casi studio.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’apprendimento degli studenti verrà verificato attraverso esercitazioni in aula ed una prova orale che verterà sull'elaborazione ed esposizione di relazioni inerenti specifiche problematiche in ambienti lavorativi a rischio, in particolare su aspetti di ergonomia fisica.

Il modulo sarà valutato in /30esimi, e la votazione finale dell’Insegnamento verrà calcolata considerando la media tra la valutazione di questo modulo e degli altri due che costituiscono l'insegnamento (pesato in relazione ai CFU).

 
Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile sul sito internet.

Dal punto di vista didattico, si ritiene opportuno che gli allievi prima seguano le lezioni e poi venga loro successivamente fornito il materiale didattico utilizzato.

E’ consigliato l’utilizzo di articoli della letteratura scientifica internazionale proposti dai docenti per approfondimenti e la consultazione di siti internet di interesse:

http://www.osha.gov/

http://www.societadiergonomia.it/

http://www.ergonomics.org.uk/

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 29/07/2016 16:56
Non cliccare qui!